Geek Girls: Cinzia Ruggeri

Cinzia Ruggeri è una interior e fashion designer italiana che per il suo approccio alla sartoria, è considerata la Elsa Schiaparelli degli anni '80. Visionaria e surrealista con ogni suo progetto si burlò del mondo della moda e il mercato del lusso. Si prese gioco dell' italianità con accessori dall' irriverente opulenza come la borsa a schiaffo (foto) e gli stivali, a forma di "stivale" (foto). Il suo odio per gli schemi sartoriali l' ha portata alla creazione di opere uniche e bizzarre.
Per certi versi ricorda Bruno Munari. Nei suoi vestiti si divertiva a nascondere dei messaggi che i cliente avvrebbe trovato solo dopo l'utilizzo del capo, o simboli di buona fortuna, come nel caso dei quadrifogli nella stampa del tessuto, che poteva capitare o meno sui pezzi di quella determinata collezione, in base alla "fortuna" del cliente. Mi ha sempre affascinato l' uso pioneristico che fece di alcuni materiali, come i led (foto) e cristalli liquidi (foto); l' ammiro per gli abiti che disegnò per i Matia Bazar; sono suoi l'abito e le cravatte verdi sulla copertina di Aristocratica (foto 1 - 2)


Mi sconcerta il fatto che non esista la voce "Cinzia Ruggeri" su Wikipedia e in generale la quasi totale assenza di info on-line. Sicuramente è un' artista apprezzata più all' estero che nel nostro paese.

0 commenti :

Posta un commento