Le origini del cinema 3D

È diffusa tra i giovanissimi l' assurda convinzione che il cinema 3D sia un' invenzione recente; in realtà le origini di questa tecnica sono antiche quasi più del cinema stesso. I primi dispositivi per la visualizzazione di immagini stereoscopiche risalgono alla seconda metà dell' Ottocento (es. stereofantascopio).

 
Teatro Ottico - Charles-Émile Reynaud 1888

1907 - Stereocinema
Charles-Émile Reynaud è un personaggio interessante perchè non solo è stato un precursore del cinema 3D, nel 1907 con lo Stereocinema; si deve a lui anche la nascita del Cinema d' Animazione. Nel 1892 (3 anni prima del "L''Arrivée d'un train en gare de La Ciotat" !) si tenne il primo spettacolo di immagini animate e proiettate in pubblico, chiamato all' epoca Pantomima Luminosa o Fotopittura Animata. Charles Émile Reynaud inventa un dispositivo ottico che che permette di ammirare una seguenza di immagini animata in 3D unendo il prassinoscopio allo stereoscopio.

Teleview - Hammond & Cassidy 1922

1922 - Teleview

Teleview è la prima forma di cinema 3D più simile a quello che conosciamo oggi, soprattutto per la necessità degli speciali occhialetti. Il sistema, il primo che utilizzava la sequenza di immagini alternate, fu brevettato da Laurens Hammond, più famoso per il suo mitico e omonimo organetto, e William F. Cassidy. Il 27 Dicembre del 1922 venne proiettato al Sewlyn Theatre di New York il primo film di fantascienza tridimensionale: The Man From M.A.R.S. Nonostante l' incredibile successo della proiezione non si continuò ad utilizzare il Teleview.
La parte interessante della storia arriva più tardi soprattutto gli anni '50, ma purtroppo ho poco tempo da dedicare al blog quindi spezzetto il post. Intanto godevi la gallery dedicata a The Man From M.A.R.S.

continua... 
prometto ^^