Geek Girls: Fissione Nucleare: le protagoniste

Nel post di ieri ho raccolto una serie di documentari che raccontano la storia di Enrico Fermi e degli esperimenti che lo portarono alla costruzione del primo reattore nucleare. Oggi voglio invece parlare del ruolo che hanno avuto le teorie delle due scienziate Ida Noddack e Lise Meitner, il loro valore morale e la discriminazione sessulale che hanno subito.

 

Ida Noddack

chimica e fisica tedesca
Wesel, 25 febbraio 1896
Bad Neuenahr-Ahrweiler, 29 ottobre 1978



  

Ida Tacke nasce in Germania nel 1896 e consegue il dottorato in ingegneria nel 1921 presso Università di Berlino. Insieme al marito, Walter Noddack, nel 1925 scopre l'elemento renio. Nel 1934, da un' analisi critica degli esperimenti di Enrico Fermi, convinto di aver prodotto elementi transuranici, è la prima a ipotizzare la fissione nucleare. Affermò:"Si potrebbe ipotizzare che bombardando nuclei pesanti con neutroni, questi nuclei si suddividono in parecchi frammenti più grandi, che sono, è vero, isotopi di elementi noti, ma non sono vicini degli elementi irradiati" Nessun fisico la prese sul serio.



Sarò sincera: Lise Meitner è un personaggio talmente speciale che avevo già scelto da mesi per l' Ada Lovelace Day (la giornata in cui i blogger celebrano il ruolo delle donne nella scienza e la tecnologia), ma il ri-acceso dibattito sul nucleare mi ha spinto a parlarne adesso. Ho deciso di dedicare una serie di post alla storia dell' energia nucleare.



Lise Meitner
fisica austriaca
Vienna, 7 novembre 1878 – Cambridge, 27 ottobre 1968
169 opere pubblicate, tra cui la spiegazione teorica della fissione nucleare, ottenuta da Otto Hahn (1938)



« Amo la fisica, mi sarebbe difficile immaginare la mia vita senza... È una specie di amore personale, come per una persona a cui si deve molto. E io, che soffro tanto di coscienza sporca, sono fisica senza nessuna cattiva coscienza. »

Le difficoltà della giovane Meitner cominciano subito, essendo donna non le viene concesso di continuare gli studi dopo le scuole medie, di fatti le donne non erano ammesse nei licei; non si arrende e si prepara privatamente per l'esame di maturità, che conseguirà nel 1901 a ventidue anni. Lo stesso anno a Vienna si dedica agli studi di filosofia, matematica e fisica, sarà la seconda donna a conseguire il dottorato in fisica a Vienna. Continua gli studi a Berlino dove conosce Otto Hahn con cui collaborerà per trent'anni (vedi video).


video: cenni storici: trasmissione Pulsar | cenni teorici: la fissione nucleare

Lise Meitner, grande scienziata e pacifista convinta, ha rifiutato le proposte del governo americano per partecpare al progetto Manhattan (che portò alla costruzione della bomba atomica).