Robot Feticismo o Pigmalionismo disperato


Il pigmalionismo o “venus statuaria” è una parafilia poco diffusa, descritta per la prima volta dallo psichiatra austriaco Richard Von Krafft-Ebing, che nell' ottocento ha condotto numerosi studi sul feticismo. Come è intuibile dall' etimologia della parola, lo studio fa riferimento al mito classico di Pigmalione. La leggenda narra che Pigmalione, re di Cipro e noto scultore, si innamora della statua da lui stesso scolpita: Galatea. In seguito ad offerte propiziatorie alla dea Afrodite, Pigmalione assiste alla metamorfosi di Galatea da statua a donna in carne ed ossa, realizzando così il suo sogno d’amore. La parafilia delineata da Richard Von Krafft-Ebing si riferisce a tutti coloro che provano attrazione sessuale e addirittura amore nei confronti delle statue.

 
♥ Immagini di Fernando Vincente

il moderno Pigmalione verso il Robot-Feticismo (ASFR)
Nell'era della tecnologia cosa potrebbe sostituire un' offerta propiziatoria alla dea dell'amore? L' avanzata ingegneria robotica, ovvio, unica via certa per animare la perfezione dei corpi sintetici. Il robot feticism è una realtà sviluppatasi negli ultimi anni e che si sta diffondendo rapidamente in rete. Il Pigmalionismo si è rinnovato, adeguato ai tempi moderni guadagnando nuovi "appassionati". Se foste interessanti tra i produttori più famosi sexbots e fucking machines.


leggi tutti i post della categoria "robot" - articoli correlati:
Adesso anche i Robot possono mentire...
San Diego: donne nude e robot per uscire dalla crisi
Johnny 5 vs Fuckzilla... amore o solo sesso?
1960 Elektro interpreta Thinko in "sex kittens go to college"

0 commenti :

Posta un commento