Johnny 5 vs Fuckzilla... amore o solo sesso?


Si può amare un robot? così recitava la locandina del film che ha cambiato la mia vita: Corto Circuito (1986). E' stata proprio questa pellicola (che vedevo e rivedevo in modo quasi ossessivo) a far scoppiare in me l'amore per i robot. La storia la ricordiamo tutti credo, Johnny 5 è un robot costruito per fini bellici, ma a causa di un corto circuito scatenato da un fulmine, diventa curioso e sviluppa una propria personalità. bhè qualcuno ha pensato bene di costruire un gigantesco giocattolo sessuale con le sembianze proprio di Johnny 5, giocattolo ormai celebre nell' ambiente del porno e del robot feticismo come: Fuckzilla.

  

Come potrete notate, la somiglianza è davvero imbarazzante! Sono anni che dedico attenzione al robot feticismo e sono almeno tre che conosco Fuckzilla (non di persona LOL) e ancora non so se riesco ad accetarlo... Non so in quanti esemplari è stato prodotto, se ha avuto successo aldilà delle fiere del porno e qualche film.


So che non è dotato di parola, ma sa ascoltare, è instancabile, non pretende nulla, non è geloso e soprattutto non conosce l' algorirmo della bugia caratteristiche tecniche, di questi tempi, da non sottovalutare se si vuole iniziare una relazione. Alla domanda posta sulla locandina quasi trent' anni fa: "Si può amare un robot?" qualcuna potrebbe, a questo punto, rispondere:  "perchè no!?"


nel player: una scena dal film Corto Circuito e un filmato promozionale di Fuckzilla
 



per vedere Corto Circuito in versione integrale youtube ►
per Fuckzilla all'opera fuckingmachines (v.m. 18)

0 commenti :

Posta un commento