Ames room

Nel 1946, oftalmologo americano Adelbert Ames (probabilmente ispirato dagli studi di Hermann Helmholtz), inventa la "stanza di Ames", ovvero una camera dalla forma distorta capace di creare un' illusione ottica interessante di alterazione prospettica.

0 commenti :

Posta un commento