La leggenda del crononauta alla ricerca di un IBM 5100

Oggi ho deciso di tirar fuori dal dimenticatoio la leggenda di John Titor, probabilmente il troll più affascinante della storia di internet. La leggenda ha inizio il 2 novembre del 2000 con un post pubblicato sul forum Time Travel Institute (una community di appassionati non un vero istituto), in cui l' utente Timetravel_0 affermava di essere un crononauta arrivato dal 2036. Timetravel_0 (è questo il primo nick che usa poi diventerà John Titor) nel forum descrive le tecnologie che hanno permesso il suo viaggio nel tempo, il futuro dell'umanità dal 2000 al 2036, la sua missione e la sua vita. Risponde senza indugio ai numerosissimi quesiti posti dagli altri utenti, senza mai cadere in contraddizione. Il suo ultimo post, contenente l'annuncio del suo ritorno al futuro, risale al 24 marzo del 2001.


La parte che preferisco di tutta la storia di Titor è senza dubbio la sua missione nell'anno 1975, ovvero recuperare un IBM 5100. L'idea di un crononauta alla ricerca di un vecchio computer per salvare il futuro è quasi commovente, sfido qualsiasi appassionato di fantascienza e retrocomputer a restarne indifferenti.

« Io sono stato "inviato" per prendere un computer IBM denominato con la sigla 5100. È stato uno dei primi computer portatili prodotti e ha la capacità di leggere i più vecchi linguaggi di programmazione IBM in aggiunta a APL e Basic. Il sistema ci serve per "debuggare" vari programmi per computer nel 2036. UNIX ha un problema nel 2038. Nella mia linea di universo, è noto che la serie 5100 è capace di leggere tutto il codice IBM scritto prima dell'uso diffuso di APL e Basic. Nel 2036, fu scoperto (o almeno, si è saputo dopo dei test) che il computer 5100 era capace di leggere e modificare tutto il codice scritto da IBM prima del rilascio di quel sistema e che era capace di creare nuovo codice in APL e Basic. Questa è la ragione per cui ne abbiamo bisogno nel 2036. Comunque, IBM non ha mai pubblicato questa informazione perché avrebbe probabilmente distrutto una gran parte della loro infrastruttura commerciale nei primi anni settanta. Infatti, ci scommetterei che agli ingegneri venne detto di tenere la bocca chiusa. »

Titor aggiunge che Unix ha un problema di overflow nella data nel 2038 chiamato appunto Bug dell'anno 2038. Questo è un semplice riferimento a un fatto già noto agli esperti.



Chiunque abbia orchestrato questa bufala colossale è sicuramente una persona brillante, colta e dalla fervida immaginazione. Certo non ci voleva una trasmissione televisiva per svelare gli interessi economici e pubblicitari che sono dietro questa storia, che io considero un fantastico esperimento di fantascienza estemporanea e interattiva. John Titor, il misterioso crononauta venuto dall'anno 2036, altro non è che l'eroe perfetto di una bellissima fiaba moderna da raccontare ai nostri bambini.