i coniugi Barron, pionieri della musica generativa

"it just sounded like dirty noise"

Bebe e Louis Barron si sposano nel 1947 e si trasferiscono a New York. Due sono gli oggetti che cambieranno la loro vita: il primo è il dono di nozze del cugino di Louis, un registratore a nastro; il secondo è il libro di WienerCybernetics: Or, Control and Communication in the Animal and the Machine”. Louis dopo la lettura di Cybernetics segue le equazioni contenute nel manuale e inizia a costruire dei circuiti elettrici con lo scopo di generare e manipolare suoni. E' solo l'inizio di una sperimentazione che conivolgerà la coppia, che al fine degli anni ’40 comincia ad interessarsi alla musique concrète. La maggior parte delle composizioni dei Barron veniva creata tramite il Ring Modulator (un circuito usato per combinare due segnali audio in modo tale che in uscita si avrà un segnale contenente la somma e la differenza delle frequenze dei segnali in ingresso). Mentre Louis elaborava circuiti, Bebe edita i nastri e infine ai suoni venivano effettati con riverberi e delay. Per il suo lavoro Bebe è considerata una delle pioniere del tape loop. Nel 1951 incidono Heavenly Menagerie e decidono di aprire uno studio di registrazione al Greenwich Village. Assieme a quello di Raymond Scott, fu uno dei primi studi privati in tutta America. Lo studio è frequentato da personaggi come Henry Miller, Tenessee Williams, Aldous Huxley e Anaïs Nin, è qui che nascono i primi audio libri pubblicati in vinile per la Contemporary Classics, etichetta fondata dai Barron. Lo studio, composto per la maggior parte da apparecchiature costruite dal Louis Barron, conduce la coppia nella scena dell’avanguardia newyorkese. Tra 1952 e ’53 lo studio ospita John Cage per la registrazione di Williams Mix, il suo primo lavoro su nastro. Per quest’opera i Barron registrano oltre 600 suoni differenti, manipolati poi sotto la direzione di Cage; ci volle più di un anno di lavoro per una traccia che dura quattro minuti e mezzo. Cage lavorerà ancora con i Barron per realizzare Music for Magnetic Tape.


Nel 1956 realizzano la prima colonna sonora interamente creata con sintetizzatori e samplers per il film Forbidden Planet. I Barron non erano iscritti alla Musicians' Union e per questo non poterono apparire nei titoli di coda in qualità di musicisti. Dovettero accontentarsi della definizione "Electronic Tonalities". L’ostruzionismo della Musicians’ Union fu tale da impedire anche la candidatura della colonna sonora agli Oscar. I Barron non vennero nemmeno ammessi alla categoria effetti speciali :(
Nel 1970 la coppia divorzia, ma questo non impedisce ai due di lavorare assieme fino alla morte di Louis nel 1989. Dal 1985 all’’87 Bebe Barron diviene segretaria della Society for Electro-Acoustic Music. Per tutta la loro carriera i coniugi Barron furono celebri per la scelta di rimanere fedeli alla vecchia strumentazione.