Memex: Vannevar Bush sognava wikipedia


Nel 1932 lo scienziato e tecnologo statunitense Vannevar Bush progetta Memex, un sistema di archiviazione analalogico mai realizzato, considerato un precursore dell'uso degli ipertesti. Bush cercava un metotodo efficace per l'archiviazione di testi in biblioteche e università, lo scopo era facilitare le ricerche tematiche, mettendo in connessione gli argomenti. In seguito l'idea si evolve anticipando il concetto di personal computer e di ipertesti. Nel 1945 in un articolo pubblicato su The Atlantic Monthly , As We May Think presenta il progetto in modo dettagliato e ne ipotizza le eventuali evoluzioni grazie alle tecnologie future. Certo fa tenerezza leggere di microfilm archiviati con un lettore ottico piazzato giusto in fronte, ma emoziona la sua attualissima concezione di connessione tra contenuti.


« Compariranno forme totalmente nuove di enciclopedia, 
già confezionate con una rete di percorsi associativi che le attraversano, 
pronte per essere immesse nel memex ed ivi potenziate. »
Vannevar Bush


ricostruzione 3D di MEMEX del 1995 realizzata da Dynamic Diagram