Charles Babbage: la Macchina Differenziale

Nel 1786 l'ingegnere tedesco Helfrich Johann Müller, aveva già in mente il concetto di macchina differenziale, che non riuscì mai a costrire per mancanza di fondi. Circa 40 anni dopo il professore di Cambridge, Charles Babbage sviluppa l'idea di Müller e nel 1822 , alla Royal Astronomical Society, propone lo sviluppo di questa una macchina, capace di calcolare con precisione le tavole astronomiche.

Il governo Britannico finanziò la costruzione del dispositivo, ma quando nel 1842 Babbage chiese altri soldi, il governo abbandonò il progetto. C'è da dire che il governo Britannico fino a quel momento avava investito una cifra venti volte maggiore a quella spesa per la locomotiva a vapore!
La macchina completa sarebbe stata: composta da 25.000 parti, alta più di 2,50m, larga 2m e profonda un 1m, basata sul sistema numerico decimale, azionata a manovella e dotata di un sistema di stampa, per evitare errori di trascrizione. La macchina differenziale è considerato il primo vero computer della storia, perchè in grado di eseguire delle sequenze di operazioni in base a un programma.

Grazie ai progetti originali di Babbage lo Science Museum di Londra costruì una versione funzionante della macchina differenziale II. Mentre ricavavano i disegni costruttivi dei componenti dai disegni originali, vennero allo scoperto dei piccoli errori di progettazione, ma nulla che avrebbe compromesso il funzionamento della macchina. Costruendo il dispositivo, con materiali e tolleranze disponibili all'epoca di Babbage, si dimostrò la fattibilità del suo lungimirante progetto. Per svolgere i calcoli, la manovella doveva essere azionata 100 o addirittura 1000 volte! bè certo non era il massimo della praticità, ma nel 1990, quando la macchina svolse il suo primo ciclo di calcolo, diede un risultato di 31 cifre di precisione!


il funzionamento è spiegato benissimo qui
per maggiori informazioni basta fare una piccola ricerca, c'è davvero molto in rete!
se volete ammirarla in tutta la sua maestosità potete andare o a Londra dov'è conservata anche parte della macchina originale di Babbage o Mountain View al Computer History Museum (prima o poi ci andrò!)

0 commenti :

Posta un commento